Due donne che sanno il fatto proprio

Due donne che sanno il fatto proprio

Donne nell'edilizia – nell'intervista, le due professioniste dell'edilizia Ramona Johann e Saskia Aegerter espongono il modo in cui loro affrontano i pregiudizi e le sfide.

Quali sono i tuoi compiti?

Ramona: nel 2015, mio marito ed io abbiamo rilevato l’attività di mio nonno. Io sono amministratrice e direttrice dei lavoro, responsabile del personale, del calcolo dei costi, degli acquisti e di tutti i compiti organizzativi. In realtà faccio di tutto. Talvolta collaboro attivamente anche all’esterno, sul cantiere.

Saskia: ho ultimato lo scorso anno la mia formazione come costruttrice stradale e attualmente sono capo gruppo, capofficina e attiva nel supporto tecnico. Il nostro team si occupa del risanamento delle superfici stradali, delle crepe nelle pavimentazioni, dei pozzetti o dei raccordi dei bordi. Gestisco il centro di manutenzione, il magazzino e gli ordini.

Zwei Frauen stehen ihren Mann 2

A quali sfide è confrontata una donna nel modo dell’edilizia?

Ramona: ci sono stati momenti difficili, soprattutto durante il primo anno di apprendistato, in mezzo a un’orda di ragazzi. Inoltre, come donna, in azienda non ho avuto vita facile. Ora, naturalmente, la grande sfida è quella di gestire un’attività e di assumerne personalmente tutti i rischi. E ancora oggi incontro di tanto in tanto dei clienti che vogliono discutere gli aspetti tecnici solo con mio marito. Accetto però tutte le sfide e lavoro volentieri con gli uomini.

Saskia: ho sempre avuto più contatti con gli uomini che con le donne. Nonostante ciò, nella mia azienda formatrice ho dovuto imparare a farmi valere e a non tollerare tutto. Anche alla scuola professionale, come una delle poche donne fra tanti giovani ragazzi, non è sempre stato facile. Per fortuna ero in una gran bella classe e anche gli insegnanti, in particolare quelli dei corsi interaziendali, sono stati fantastici e trattavano allo stesso modo uomini e donne.

Zwei Frauen stehen ihren Mann 3

Ci sono settori in cui sei migliore di qualsiasi uomo?

Ramona: credo che il mio stile di conduzione sia migliore, o semplicemente del tutto diverso da quello di un uomo. Si dice che le donne abbiano una maggiore competenza sociale. Io osservo sempre attentamente le situazioni e, oltre al dipendente, vedo anche l’essere umano. Presto attenzione al fatto di trattare tutti da pari a pari.

Saskia: nella pulizia del veicolo! Mi riesce molto bene. Sono fondamentalmente un’amante dell’ordine e quando il nostro centro di manutenzione deve essere completamente riordinato e ripulito, mi impegno personalmente.

Zwei Frauen stehen ihren Mann 4

Quali consigli daresti a una tua futura collega?

Ramona: le donne che lavorano nell’edilizia devono avere una scorza dura. Come donna devi sempre fare un po’ di più per ottenere il medesimo riconoscimento attribuito a un uomo nella medesima posizione. Ma si hanno anche buone opportunità di fare carriera e la possibilità di fare un lavoro veramente interessante.

Saskia: le consiglierei di credere in sé stessa e di non farsi mai assalire dai dubbi. Indipendentemente dalle difficoltà che incontrerà, dovrà portare a termine l’apprendistato. Può farcela sia un uomo che una donna!

Testo: B. Magazin

Zwei Frauen stehen ihren Mann 5