Il campionato svizzero dei costruttori stradali non avrà luogo

Il campionato svizzero dei costruttori stradali non avrà luogo

Gli SwissSkills 2020, previsti dal 9 al 13 settembre a Berna, sono stati annullati a causa della pandemia di coronavirus. Che la grande manifestazione della formazione professionale svizzera non possa aver luogo è motivo di forte rammarico per Infra Suisse e per il CO del campionato svizzero dei costruttori stradali.


Senza gli SwissSkills, un campionato svizzero dei costruttori stradali non ha alcun senso. Gli SwissSkills offrono, con circa 120'000 visitatrici e visitatori, una straordinaria piattaforma per far conoscere le prestazioni e la molteplicità della professione a un ampio pubblico. Le esperienze fatte con i passati SwissSkills hanno dimostrato che tramite i campionati professionali nazionali siamo riusciti a suscitare molta simpatia e un grande interesse per la nostra professione. Le competizioni e un interessante programma d’accompagnamento hanno permesso di mostrare il lato migliore della professione di costruttori stradali e di renderla accessibile e percepibile a tutti. Se questo non è possibile, l’onere e i costi per competizioni di grande richiamo sono troppo elevati. Non vi sono competizioni internazionali per i costruttori stradali. Non è perciò necessaria una selezione per gli EuroSkills o i WorldSkills. Per questi motivi non avrà luogo quest’anno il campionato svizzero dei costruttori stradali.

I concorrenti, gli esperti e gli organizzatori hanno atteso con gioia gli SwissSkills e hanno investito molto tempo e molte energie. L’annullamento è molto frustrante per tutti noi. I prossimi SwissSkills, e probabilmente anche il prossimo campionato svizzero dei costruttori stradali, avranno luogo nell’autunno del 2022.

Infra Suisse