Chat di l'azienda formatrice

Chat di l'azienda formatrice

La rivista B. Magazin entra nelle aziende formatrici. Questa volta sono Markus Indergand, responsabile degli apprendisti presso la Schelbert AG di Muotathal, e il suo apprendista costruttore stradale al 2° anno di studio, Samuel Schelbert, fanno alcune considerazioni sulla loro collaborazione. 

Signor Indergand, quali sono i suoi compiti principali in veste di responsabile degli apprendisti?
Il mio compito principale consiste nell’aiutare gli apprendisti nel caso in cui avessero problemi o domande di carattere scolastico. Guardo insieme a loro la documentazione dell’apprendimento e commentiamo insieme i compiti. I problemi pratici li risolviamo per lo più in tre, coinvolgendo cioè anche il capo muratore.

Cosa si aspetta dai suoi apprendisti?
Mi aspetto che esercitino con piacere la professione che hanno scelto e arrivino perciò fortemente motivati sul posto di lavoro. E che non accantonino i problemi ma chiedano invece aiuto al capo muratore o a me per risolverli tempestivamente.

Come recluta i suoi apprendisti?
Da noi è per lo più il metodo del “passa-parola” che ci permette di disporre più facilmente dei nuovi apprendisti di cui abbiamo bisogno. I posti d’apprendistato ancora vacanti sono riportati anche sulla nostra homepage www.schelbert-ag.ch o sul web sotto www.berufsberatung.ch.


Samuel, e tu cosa ti aspetti dal tuo assistente di tirocinio?
Mi aspetto di essere sostenuto quando ho qualche problema oppure ho bisogno d’aiuto.

Che cosa fai per essere un buon apprendista? A chi ti rivolgi chiedendo aiuto quando hai qualche difficoltà nello svolgimento di lavori pratici?
Eseguo il lavoro in modo preciso e ordinato. In caso di difficoltà nello svolgimento di lavori pratici, chiedo direttamente al capo muratore o caposquadra sul cantiere.

Come hai trovato il tuo attuale posto di apprendistato?
Abito nel comune limitrofo e l’impresa di costruzioni la conoscevo già. Conoscevo anche molti dei collaboratori dell’azienda.

B. Magazin