DA STAZIONE A STAZIONE

DA STAZIONE A STAZIONE

Dalla fine del 2019 tutte le stazioni, da Flamatt a Laupen, sono oggetto di lavori di ampliamento. Inoltre saranno rinnovati anche i binari e gli impianti della linea di contatto. C’è molto da fare per Marti AG.

Marti AG ha ottenuto dalle FFS anche l’incarico di questo risanamento. In questa commessa rientra il rinnovamento degli impianti infrastrutturali esistenti, compresi tubazioni, drenaggio superficiale, illuminazione e numerosi impianti specifici della ferrovia. Anche l’innalzamento e l’ampliamento della banchina fanno parte del progetto. «Per noi si tratta di un progetto molto complesso», afferma Marcel Künzler, responsabile di progetto e impresario-costruttore di Marti AG. «Il risanamento comprende molte componenti che sono del tutto nuove per noi. Ad esempio i sistemi di cavi delle FFS.» Ma il risanamento della stazione di Flamatt è solo una parte del progetto. I lavori di Marti AG si estendono infatti per un totale di sette chilometri fino alla pittoresca cittadina di Laupen nel Canton Berna. «Rinnoviamo tutte le linee di servizio, i tracciati, i binari, le linee di contatto e la massicciata». E per l’attraversamento dei numerosi passaggi a livello lungo la tratta viene impiegato un sistema speciale. «Questo sistema eliminerà tutti gli scuotimenti delle auto durante l’attraversamento dei binari.»

Grabenbau

LA FASE CALDA
Poiché le FFS hanno chiuso i cantieri per tre settimane durante la pandemia di coronavirus, i lavori, il cui completamento era previsto per dicembre 2020, dureranno un po’ più a lungo. Durante la fase intensiva dal 25 luglio al 9 agosto, ogni giorno presso la stazione ferroviaria di Flamatt sono state impiegate tre squadre composte da 17 collaboratori. La tratta ferroviaria Berna-Friburgo è stata chiusa durante questo periodo. Nel cantiere si è lavorato ininterrottamente dalle cinque del mattino fino a mezzanotte e mezza. Poiché le banchine non potevano essere raggiunte da auto e autocarri, tutta la logistica doveva passare sui binari. «Oltre al rinnovamento delle linee di servizio, abbiamo anche allungato la banchina di 80 metri e costruito un nuovo bacino di contenimento per la raccolta dell’acqua». Proprio di fronte alla stazione si ergono infatti verso il cielo enormi pareti rocciose. In futuro, l’acqua che scende lungo la roccia verrà raccolta nel nuovo bacino. «I lavori in calcestruzzo sul bacino e sulle vie di accesso alla banchina proseguiranno ancora fino a metà ottobre.» Tutte le operazioni avverranno nel frattempo senza interrompere il traffico ferroviario, poiché da metà agosto la stazione di Flamatt è di nuovo aperta al passaggio dei treni.

Beschotterung

TRASFERIMENTO DI UN’INTERA STAZIONE
A Laupen vige una situazione iniziale molto particolare: l’intera stazione di questa cittadina sarà spostata di 250 metri in direzione di Neuenegg. Così in futuro non sarà più in mezzo al paese, ma alle porte di Laupen. Anche in questo caso Marti AG è già al lavoro. Ancora non si vedono molti binari e traversine. Attualmente è in corso lo scavo per il grande parcheggio e le strade di accesso e uscita degli autobus. «Esternamente alla banchina realizzeremo in una fase successiva un ulteriore binario di ricovero lungo 330 metri.» Per realizzare la nuova stazione è stato necessario eliminare metà di un piccolo stagno. Marti AG ha realizzato una diga provvisoria nel laghetto per poterne rialzare una parte.

Testo: B. Magazin

Una carriera nella costruzione ha molto da offrire. Le imprese di costruzioni svolgono un ruolo centrale nell’attrarre, formare e mantenere nel settore i lavoratori qualificati del futuro. È sui cantieri delle singole imprese che si decide se i collaboratori di talento interessati rimangono nel settore e se possono diventare delle figure chiave. Molti membri della SSIC fanno un ottimo lavoro al riguardo. Nella sua campagna pubblicitaria delle professioni, la SSIC si basa deliberatamente su storie valide, raccontate direttamente dalle imprese stesse.

Se anche la Sua impresa porta avanti un progetto interessante per gli apprendisti, si metta in contatto con noi e invii foto e input al seguente indirizzo e-mail: brfswrbngbmstrch.